Il sito usa cookie di terze parti per visualizzare pubblicità in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione li accetti.

Informati meglio o Accetta.

Attendi
Vendita on line termostati e cavi riscaldanti

Interessato a coltivare semi e talee di frutti, fiori e ortaggi?... guarda i kit di germinazione!

Kefir di latte produzione in casa

08/05/2015

Libri per bambini
 

Ecco come mantengo e produco in casa il mio Kefir di latte.

 

Occorrente:

 

2 barattoli in vetro da 1 litro

2 contenitori in plastica alimentare o acciaio INOX compatibili per dimensione dell'imboccatura con il colino di cui al punto successivo

1 colino a maglie fitte in plastica alimentare o in acciaio INOX grande abbastanza grande da contenere 1 litro di coltura

1 coperchio in acciaio INOX o plastica di grandezza idonea a quella del colino (sostituibile con qualunque cosa che consenta di coprire il colino... un piatto, la pellicola per alimenti...)

1 cucchiaio da minestra in plastica alimentare o in acciaio INOX 

1 contenitore in vetro con tappo per la conservazione del prodotto finale in frigorifero

 

Il contenitore in cui stavano i granuli di Kefir da latte

1) Si inizia da una coltura a 24 ore dall'inizio della "lavorazione" (descritta qui)

 

La vaschetta per la raccolta del siero di Kefir

2) Si prende una vaschetta di plastica per raccogliere il siero

 

3) e un colino a maglie fitte in acciaio INOX di dimensioni adatte ad essere posto all'imbocco del contenitore del siero. Segnalo un metodo alternativo per separare il siero dalla parte cremosa con i granuli, basato sul principio dei vasi comunicanti e utilizzato con successo da beaparise. Se utilizzate tale metodo alternativo potrete poi prosegure la lavorazione a partire dal punto 8 di questa pagina.

Il colino per filtrare il siero

 

La coltura di Kefir messa nel colino a maglie strette

4) mettere la coltura di Kefir nel colino per separare, grazie alle maglie molto fitte, il siero dalla parte con il Kefir vero e proprio e i granuli

 

La coltura di Kefir coperta mentre viene filtrata dal siero

5) lasciare per 30 minuti la coltura di Kefir in filtraggio (per semplice gravità, non mescolarla) coprendo con il coperchio per evitare contaminazioni accidentali

 

La coltura di Kefir filtrata dal siero

6) Ecco come si presenta la coltura al termine dei 30 minuti di filtraggio... di solito PROFUMA INTENSAMENTE tipo lo yoghurt ma diverso... PIACEVOLISSIMO!!!

 

7) Ed ecco il siero raccolto, odore FORTEMENTE acido, ma è normale. Lo si può buttare o conservare per alcuni utilizzi la cui spiegazione esula dallo scopo di questa pagina.

Il siero del Kefir

 

Residuo della filtrazione del Kefir

8) Trasferire il colino su un altro contenitore e utilizzando un cucchiaio in acciaio INOX o di plastica per alimenti mescolare il composto di granuli + kefir per far filtrare il kefir (la parte cremosa) nel contenitore sottostante.

 

I granuli di Kefir residui

10) Ecco i granuli di kefir residui

 

Il Kefir di latte pronto da mangiare o conservare

11) Ed ecco il frutto del lavoro, profumato e dal gusto leggermente asprigno ma gradevolissimo che diventa poi di una dolcezza e morbidezza incredibili durante la degustazione...

 

I granuli di Kefir da latte nel barattolo

12) Per ricominciare la produzione mettere i "granuli" (vedi il punto 10) in un barattolo da 500-1000 ml.

 

La produzione di Kefir di latte avviata nuovamente

13) aggiungere 500 ml di latte lasciando un paio di centimetri liberi e il tappo non avvitato ma semplicemente appoggiato (nella foto il tappo non è stato ancora messo)

 

Trascorse di nuovo 24 ore di fermentazione ripetere quanto fatto... CIAO!

 

L'avventura continua... seguitela su queste pagine...


Chiudi